Terminiamo, per ora, le interviste con i nuovi clienti di Nettohotel, che ringraziamo per la collaborazione e la possibilità di conoscerli meglio.

#4: 5 domande a Gennaro Michelino, Revenue Manager & Senior Consultant presso :

Hotel Diplomatic, 4 stelle a Torino

Hotel Villa Glicini, 4 stelle a San Secondo di Pinerolo (To)

Grand Hotel & Des Anglais, 4 stelle a Sanremo.

Gennaro Michelino - nettopartners- nettohotelTre aggettivi che caratterizzano la Sue strutture?

Conveniente, Comoda, Funzionale

Oggigiorno quali servizi/prodotti reputa indispensabili per essere sul mercato 2.0?

Intanto bisogna tenere conto di come il passaggio dal web 1.0 al web 2.0 abbia reso possibile l’interazione tra sito web ed utenza attraverso lo sviluppo di applicazioni di condivisione social (facebook, twitter, etc.) e media (youtube, flickr, etc.).

Una grande opportunità a disposizione di tutti (spesso in forma gratuita) in grado di amplificare concetti semplici, opinioni personali o promuovere prodotti e grandi operazioni commerciali, divulgandoli in brevissimo tempo su larga scala. Questa importante evoluzione ha permesso alle imprese di promuovere e vendere i propri prodotti/servizi sul web ed al tempo stesso offrire la possibilità al cliente di comunicare le proprie emozioni o la propria insoddisfazione in tempo reale, in qualsiasi angolo del pianeta grazie anche alla geo-localizzazione presente in molte di queste applicazioni. Più che servizi o prodotti indispensabili per essere presenti sul mercato web 2.0, io parlerei di strumenti o azioni utili per costruire il proprio progetto Social Media Marketing.

Come esempio, cito qui di seguito alcuni strumenti:

  • Costruzione della propria pagina aziendale sui social più utilizzati nel proprio paese (magari facendosi indottrinare da formatori o consulenti esperti);
  • Utilizzo delle applicazioni dei social che siamo in grado di seguire ed aggiornare, correttamente inserite nelle sezioni principali del proprio sito internet;
  • Un CMS (Content Management System) all’avanguardia che faccia un buon lavoro in termini si SEM (Search Engine Marketing) e SEO (Search Engine Optimization);
  • Costruzione di un blog, ma solo una volta avute ben chiare in mente le idee sui contenuti da pubblicare;
  • Utilizzo di strumenti di “Analytics” e applicazioni per misurare la viralità di un post, la propria influenza in rete o il ROI (Return Of Investment) dopo avere gestito, per esempio, una campagna Social Media Marketing;
  • Una console per la gestione programmata dei post su più “social network”, per esempio hootsuite, è sicuramente fondamentale;
  • INWYA, un ottimo prodotto che stiamo testando da un anno. Una sorta di Social Wifi che dia a tutti gli ospiti alloggiati la possibilità di accedere alla rete internet con l’account del proprio social preferito;
  • L’innovativo E-guestbook, (in uso ancora quasi sperimentale) un personal computer munito di webcam e collegato ad internet che sostituisce il tradizionale vecchio “libro degli ospiti”. Questa modalità di feed-back sul soggiorno può essere così condiviso con pochi click e anche con foto istantanee scattate dall’apparecchio e immediatamente pubblicate sui social.

Al di là di qualunque ultima innovazione o tecnica appresa, ritengo che giochino un ruolo fondamentale la partecipazione a seminari e corsi di formazione ma soprattutto l’esperienza e la creatività di ogni persona, che sono la ricchezza più grande che si possa apportare a qualunque esperienza che diventi o meno successo.

Con quale servizio/prodotto ha conosciuto NetToHotel?

Non essendo più soddisfatto della società che mi forniva servizi GDS (Global Distribution System) e grazie al passaparola con un collega, sono passato a NetToHotel. Poi ho esteso il servizio ai quattro alberghi del mio gruppo.

Crede che l’utilizzo di una strategia di web marketing, composta da contenuti di valore e dall’ utilizzo social, migliori la brand awareness della sua struttura? Se sì, come vi state approcciando?

Certamente, anche se non è così semplice. In tante realtà imprenditoriali non si ha a disposizione il tempo necessario oppure una figura dedicata professionalmente a ciò o che possa specializzarsi. Personalmente, soprattutto negli ultimi anni, ho seguito corsi e seminari per comprendere meglio come controllare e migliorare la Brand e Reputation delle aziende che seguo.

I Social Network hanno dato al cliente finale la possibilità incondizionata di pubblicare immediatamente, dal luogo di soggiorno, il grado di soddisfazione o disappunto per il servizio ricevuto. Nel passato questo non era possibile in quanto si avevano a disposizione solo i canali tradizionali, quindi in tante circostanze ciò rappresentava un grande vantaggio per l’albergatore perché una situazione gestita male non sarebbe andata a penalizzare troppo marchio e reputazione. Sicuramente oggi non è più possibile mascherare i propri difetti in azienda ma per esperienza personale, posso affermare con certezza che, se dopo un attento monitoraggio si effettuano azioni correttive mirate al miglioramento della qualità, si rimette immediatamente in moto l’interesse positivo da parte dei consumatori influenzando i criteri di acquisto.

Infine, che previsioni ha per il turismo italiano?

Sinceramente non ho una percezione molto positiva in termini d’incremento dei flussi turistici (di sicuro, non in tempi brevi), da una parte per la crisi economica che viviamo da qualche anno e dall’altra perché mi confronto spesso con realtà e operatori del settore che manifestano ancora evidenti segni di resistenza nelle strategie di vendita e arretratezza tecnologica tale da pregiudicare qualsiasi azione commerciale positiva e un minimo innovativa per stare al passo coi tempi.

Questo determina sempre sofferenza in termini economici e di conseguenza un progressivo peggioramento di qualità dei servizi. La speranza è che il progresso della comunicazione possa innescare reazioni positive ed aprire la mentalità di molti per iniziare a costruire il nostro nuovo mondo Italiano dell’ospitalità.

 

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *